Ma avevamo proprio bisogno del tuo blog? No, ma io avevo proprio bisogno di scriverne uno.

Ma avevamo proprio bisogno del tuo blog?

No, ma io avevo proprio bisogno di scriverne uno.



ATTENZIONE! QUESTI RIASSUNTI SONO COMPLETI DI FINALE!

Ho letto moltissimi libri, alcuni scelti in base ai miei gusti, molti altri consigliati da amici o dal fatto che fossero diventati negli anni/decenni/secoli dei classici 'imperdibili'. Ho avuto molte sorprese, ma anche molte delusioni. Ho trovato moltissimi libri sconosciuti davvero degni di esser letti e moltissimi classici o bestsellers da evitare come la peste.

Non ho nessuna competenza letteraria, scarsissima istruzione e solo molta voglia di leggere, confrontarmi ed eventualmente aiutare altri indecisi come me nella scelta del loro prossimo libro da leggere.

Ho iniziato ad elencare quelli che avevo letto dopo aver preso in prestito dalla biblioteca, per l'ennesima volta, sempre lo stesso libro!

Inoltre ho la bruttissima tendenza a dimenticarmi quasi del tutto la trama e a non rileggere quasi mai (ci sono state pochissime eccezioni) lo stesso libro più di una volta.

Per questi motivi ho deciso di trascrivere i riassunti alla buona che faccio a quella capra del mio ragazzo che, non avendo la passione per la lettura, ha tuttavia la passione per le storie e mi chiede di raccontargli questo o quell'altro libro.

mercoledì 11 giugno 2014

"Per favore non chiamatelo amore" A. Velluto: 3

Storia di un piciu innamorato di una stronza.
Lo stile è molto particolare, è simpatico e ricco e anche molto divertente, purtroppo la trama lo è molto meno!




Francesco è un nichilista intrippato pesantemente. Ha 35 anni ma da dieci è in lutto per esser stato mollato dalla zoccola/stronza (Sara) che, non solo non l'ha mai amato, ma l'ha anche sempre trattato malissimo. In questi dieci anni non riesce a fare neanche un singolo passo in avanti verso la guarigione emotiva finchè non viene ricoverato in una specie di manicomio senza senso, il Depot. Qui riesce, tra uno spaccia-rasta, una coppia di gemelli crestati e un rapper, a risaldare i pezzi della sua autostima fino a riuscire a farla finita con Sara. Per ufficializzare il suo riscoperto amor proprio organizza anche un matrimonio con sé stesso. Finta fine a pizza e fichi fino alla telefonata di Sara e al cedimento di Francesco con l'ennesimo, inaspettato e pericolosissimo <<Dimmi amore>>.

Nessun commento:

Posta un commento